Monza: sorpreso a spacciare nei pressi stazione ferroviaria, arrestato

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 16 apr. (Adnkronos) – E' stato sorpreso mentre tentava di vendere droga ai passanti, nei pressi della stazione ferroviaria di Monza. E' accaduto a giovane di 23 anni, originario del Gambia, arrestato con l'accusa di possesso di sostanza stupefacente e psicotropa finalizzata allo spaccio.

Gli agenti della polfer lo hanno notato per via del comportamento sospetto; avvicinava insistentemente persone, anche di giovane età, nel piazzale antistante la stazione, tentando di vendere loro qualcosa. Quando i poliziotti lo hanno avvicinato per identificarlo, l’uomo ha cercato di disfarsi di un contenitore buttandolo in un’aiuola. Gli agenti hanno recuperato l'involucro, all’interno del quale sono stati trovati circa 4 grammi di hashish già suddivisi in dosi. A seguito della perquisizione, inoltre, sono state rinvenute ulteriori 8 dosi della stessa sostanza, per un peso di 15 grammi, 20 pastiglie di Rivotril, oltre a 60 euro in contanti, ritenuti provento di attività illecita.

Il giovane è stato arrestato. Salgono, così, a 4 gli arresti della polfer di Milano e Monza nell’ambito dei servizi svolti presso la stazione brianzola.