Morani: per Alitalia soluzione di mercato ma prima ristrutturarla

Pol

Roma, 3 dic. (askanews) - "Per Alitalia la strategia rimane quella del mercato. Io non credo nelle nazionalizzazioni, la strada è il mercato ma per arrivare a una soluzione di mercato credibile bisogna prima fare la ristrutturazione di Alitalia e renderla più competitiva". Lo ha detto Alessia Morani (Pd), sottosegretaria allo Sviluppo economico, a "L'Aria che tira" su La7.

"Questa ristrutturazione - ha assicurato - avverrà cercando di tutelare al massimo i livelli occupazionali e se ci saranno esuberi dovremmo gestirli con l'accompagnamento alla pensione o con altri strumenti. Ma comunque Alitalia va ristrutturata in maniera anche profonda".

L'errore per Morani è stato fatto nel 2008, quando Silvio Berlusconi, "sovranista in nuce", fece una battaglia per "l'italianità" della compagnia.

Per quanto riguarda il tema più generale delle eventuali nazionalizzazioni, Morani ha detto: "Non vorrei immaginare una nuova Iri, la politica deve chiedersi dove vuole portare questo Paese tra 20 anni: se immaginiamo una Italia ancora nel G7, un Paese fortemente industriale, o no. Se decidiamo che deve rimanere un Paese tra le potenze mondiali dal punto di vista industriale, dobbiamo individuare gli asset in cui investire del denaro pubblico. Penso ad esempio che sull'acciaio lo Stato possa transitoriamente investire denaro pubblico per una riconversione dello stabilimento dell'Ilva".