Morassut: Toninelli ministro precario, blocca il paese

Pol/Luc

Roma, 25 lug. (askanews) - "L'unica opera che si farà, allo stato attuale, è la Tav, un'opera fieramente osteggiata da Toninelli e Di Maio. Questa è la verità. Il Ministro Toninelli, il più precario del Governo, rivendica risultati che sono di ordinaria amministrazione. Sulle concessioni, al di là degli inutili e roboanti annunci di revoche e nazionalizzazioni, siamo all'anno zero. Le dimissioni di Raffaele Cantone sono lì a dimostrare il disinteresse del Governo in carica ad operare per una reale riforma e rafforzamento del regime dei controlli e della vigilanza sulle concessioni (in particolare autostradali), tema su cui Anac ha più volte segnalato la necessità di una maggiore personalità del ruolo pubblico, da ultimo con un atto di segnalazione dell'ottobre 2018 rimasto lettera morta. La verità è che il Paese è fermo, sindacati e forze economiche sono in fermento. I cittadini pagano i disagi che derivano da un Ministro inadeguato è una maggioranza rissosa che indebolisce l'Italia". Così in una nota il responsabile Infrastrutture del Pd, Roberto Morassut.