Morellato acquista la francese Cleor, investimento da 50 milioni

Morellato si espande in Francia. L'azienda italiana, leader in Europa nella produzione e commercializzazione di cinturini, gioielli e orologi ha acquistato la catena retail Cleor, uno dei principali player francesi di gioielleria pret-à-porter. Il Gruppo Cleor - 80 milioni di euro di fatturato nel 2019, con all'attivo 800 dipendenti di cui 110 localizzati nella sede operativa di Evreux, Parigi - vanta 140 punti vendita, all'interno dei più importanti centri commerciali presenti nelle principali località dello shopping francese, con un'offerta di prodotto e servizio di alto livello. L'investimento complessivo, riferisce una nota, sfiora i 50 milioni di euro

 "Con questa importante operazione, Morellato da leader italiano diventa uno dei principali player europei del settore orologeria/gioielleria. L'unico a presentare un'integrazione completa dalla creazione alla produzione alla distribuzione, fino ad arrivare direttamente al consumatore attraverso un network unico di retail online e offline.

195 punti vendita Bluespirit e Joye' in Italia, 140 CLEOR in Francia, una solida distribuzione internazionale dei propri marchi in 70 paesi, oltre 2.000 dipendenti. E soprattutto l'orgoglio di rappresentare la grande tradizione della gioielleria italiana nel mondo", dichiara Massimo Carraro, presidente di Morellato. "Questo progetto proietta il fatturato del nostro Gruppo oltre i 270 milioni di euro, con una previsione 2020 vicina ai 300 milioni di euro, di cui oltre il 60% realizzati su mercati esteri", conclude Carraro.