Morelli: "Made in Italy ambasciatore mobilità sostenibile oltreoceano"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – “Il made in Italy diventa ambasciatore della mobilità sostenibile oltreoceano. Siamo davvero orgogliosi della maxi commessa Webuild da 16 miliardi di dollari per la realizzazione della prima ferrovia ad alta velocità negli Stati Uniti". A dichiararlo è Alessandro Morelli, viceministro delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili, commentando con l'Adnkronos la realizzazione del collegamento ad alta velocità Huston-Dallas affidata al gruppo italiano Webuild.

"Un progetto pioneristico – evidenzia Morelli – che dà lustro al nostro Paese e alle sue maestranze. Stando alla roadmap delineata da Pietro Salini, ad del gruppo, la linea dovrebbe essere operativa in sei anni. Questo è un dato su cui riflettere nell’ottica della sfida del Pnrr. Le nostre aziende in fatto di know how non sono seconde a nessuno, bisogna però metterle nelle condizioni di fare bene e in tempo. Quindi avanti con le semplificazioni e le riforme che ci permetteranno di correre anche in Italia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli