Morirono in 300 nel naufragio, a processo responsabili sale operative

webinfo@adnkronos.com

Sono stati rinviati a giudizio dal gup di Roma Bernadette Nicotra il comandante responsabile della sala operativa della Guardia Costiera, Leopoldo Manna e il comandante della sala operativa della squadra navale della Marina, Luca Licciardi: la vicenda riguarda il procedimento sul naufragio dell’ottobre del 2013, dove morirono quasi 300 siriani tra cui 60 bambini siriani che scappavano dalla guerra. Sono accusati dal pm Sergio Colaiocco di rifiuto d’atti d’ufficio e omicidio colposo. Il processo inizierà con l’udienza fissata per il prossimo 3 dicembre.