Morisi, Lapo Elkann: "Salvini mi attaccò, spero non accada a lui e ai suoi"

·1 minuto per la lettura

"Una volta Salvini per attaccarmi disse che facevo 'dichiarazioni stupefacenti' e poi venni travolto sui social. Mi piacerebbe che oggi non accadesse a lui ed i suoi collaboratori lo stesso. L’odio genera odio. Nessuno di noi è Maestro, siamo tutti peccatori. 'Si ma loro…'. Non giustifica nulla. Ed i giornali che mettono la notizia come apertura sono pastori della discordia. E chi oggi grida vendetta non è diverso da chi disprezza. Esistono le leggi e poi esiste la pietà. Solo un cuore infelice si nutre dei problemi altrui". Lo scrive su Twitter l'imprenditore Lapo Elkann a proposito della notizia che riguarda l'esperto di comunicazione della Lega Luca Morisi, che risulta indagato dalla Procura di Verona per cessione e detenzione di stupefacenti. Esperto che al momento non è più al servizio del leader del Carroccio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli