Morra su Santelli, M5S: "Prendiamo distanze"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Le affermazioni del senatore Nicola Morra sulla presidente Santelli, i cittadini calabresi e i malati oncologici non rispecchiano il pensiero del Movimento 5 Stelle, che ne prende le distanze". Lo afferma in una nota il Movimento 5 Stelle.

"I cittadini chiamati al voto e ad esprimere la loro preferenza lo fanno sulla base della loro libera e insindacabile opinione. E proprio in virtù di questa libertà dovrebbero essere i partiti del centro destra a chiedere scusa ai cittadini calabresi per aver candidato e fatto eleggere personaggi come Tallini, oggi agli arresti", afferma il Movimento.

La posizione ufficiale arriva dopo una serie di dichiarazioni individuali, a cominciare da quella del capogruppo alla Camera, Davide Crippa, per proseguire con quelle dei deputati calabresi Giuseppe D'Ippolito e Dalila Nesci.