Morta bimba di 2 anni: la madre l'aveva lasciata in auto per 5 ore con il riscaldamento acceso

June Love. Fonte: Facebook @ Helen Hernandez


June Love non ce l'ha fatta: la madre, 34 anni, l'ha abbandonata in auto per cinque ore per andare a bere un drink con un'amica lo scorso sabato, 28 settembre. A raccontare la vicenda, capitata in California, è il DailyMail.

Fuori dalla macchina 21 gradi, per questo la donna ha pensato di coprire la bimba con un plaid e di lasciare il riscaldamento acceso: per non farle prendere freddo. Ma la piccola June, due anni, è letteralmente soffocata, morendo per il caldo che in cinque ore è diventato insopportabile nell'abitacolo.



La madre l'ha ritrovata al suo ritorno priva di sensi, con il viso ricoperto di ustioni e sporco di vomito. Nonostante abbia subito chiamato i soccorsi, June era già in arresto cardiaco e neanche i medici sono riusciti a salvarla.


Guarda il video: Baby K e il no alla foto con la bimba malata


La madre non è ancora stata arrestata ma rischia una grave condanna, ha fatto sapere la polizia di Los Angeles secondo quando riporta il DailyMail. Il medico legale ha infatti diagnosticato il decesso della figlia come "accidentale", ma gli agenti non hanno ancora concluso le indagini.

E' sempre il DailyMail a ricordare che la donna, inoltre, ha già un passato di tossicodipendenza. Un altro figlio le è stato tolto dai servizi sociali ed è poi stato adottato da un'altra famiglia.