Morta blogger Lina Ben Mhenni, simbolo della primavera araba

Morta blogger Lina Ben Mhenni, simbolo della primavera araba

Milano, 27 gen. (askanews) – È morta a soli 36 anni la blogger tunisina Lina Ben Mhenni, fra i simboli della rivoluzione in Tunisia. Era malata da tempo, aveva problemi ai reni e neanche un trapianto è riuscito a salvarla.

Assistente all’università di Tunisi, attraverso il suo blog “Tunisian Girl” ha raccontato la rivoluzione del 2011, schierandosi contro il regime di Ben Ali e contro la dittatura. Sempre in piazza per raccontare le rivolte che hanno infiammato il mondo arabo in quegli anni e hanno portato alla caduta di Ben Alì, ha pagato a caro prezzo le sue battaglie. La donna ha raccontato di essere stata più volte picchiata e di aver subito abusi sessuali da parte di agenti. Ma non si è mai fermata e ha continuato a combattere per la democrazia, come raccontò ad askanews in una intervista a ridosso delle rivolte, nel 2012.

“Non ho paura – diceva – Mi accusano di essere una dissidente, diffondono le mie foto, e sono nell’elenco di persone da eliminare. Ma continuo a dire ciò che penso. Non mi fermeranno”.