Morta Danika McGuigan, l’attrice figlia del pugile Barry McGuigan

danika-mcguinan

Tragedia nel mondo della recitazione, nelle prime ore di martedì 23 luglio è morta l’attrice irlandese Danika McGuigan, alla giovane età di 33 anni. La donna era figlia dell’ex pugile Barry McGuinan, campione del mondo dei pesi piuma dal 1985 al 1986. Danika McGuinan, affettuosamente chiamata anche Nika, ha perso la sua battaglia contro una forma molto aggressiva di leucemia, malattia che aveva già affrontato vent’anni fa.

Morta Danika McGuigan

A riportare la morte dell’attrice è il fratello Shane MacGuigan, che su Twitter scrive: “Il mio cuore si rompe mentre scrivo. La mia bellissima sorella, Danika, ha perso la sua battaglia contro il cancro, nelle prime ore di Martedì mattina, alla giovane età di 33 anni. Lei lo aveva superato una volta lottando per due anni, quando aveva 11-13 anni”.

Su Instagram, il commovente pensiero del fratello prosegue raccontando la lotta della sorella contro la leucemia. Shane guarda infatti con ottimismo agli anni in più che hanno potuto passare insieme dopo la prima vittoria sulla malattia: “Io stesso, i miei fratelli e i miei genitori abbiamo avuto il privilegio di avere altri 20 anni dalla prima battaglia con la nostra incredibile Nika. Purtroppo Nika non è riuscita a sconfiggerlo di nuovo, ma ha combattuto così coraggiosamente fino alla fine. Ho ricordi che conserverò per tutta la vita e tu vivrai per sempre nella mia anima. Sono così orgoglioso di te! Ti amo per sempre la mia sorellina più grande”.

La carriera nel cinema

Danika McGuigan era divenuta celebre in patria per aver recitato in alcune serie tv irlandesi di successo come Can’t Cope, Won’t Cope, in cui interpretava il ruolo della protagonista. La svolta nella carriera la ebbe però nel 2013, quando venne scelta dal regista Stephen Frears per apparire accanto a Judi Dench e Steve Coogan nel film campione d’incassi Philomena.