Morta all’età di 48 anni infermiera dell’ospedale Oglio Po

Bergamaschi Daniela

Si è spenta all’età di 48 anni Daniela Bergamaschi, infermiera presso l’ospedale Oglio Po e residente a San Martino dall’Argine. Specializzata nella cura delle lesioni cutanee, era infermiera ai Poliambulatori. L’ha voluta ricordare con un toccante post su Facebook il collega Stefano Superchi.

Infermiera morta a 48 anni

Classe 1972, Daniela Bergamaschi, infermiera presso l’ospedale Oglio Po e residente a San Martino dall’Argine, era un’infermiera ai Poliambulatori, specializzata nella cura delle lesioni cutanee. Il suo sorriso si è spento all’età di 48 anni e attraverso un toccante post su Facebook il collega Stefano Superchi l’ha voluta ricordare così.

“Cara Daniela, ci hai lasciato in questo giorno di primavera quando il cielo così azzurro sembra una contraddizione con un dolore così grande; – scrive Stefano Superchi – ricorderò per sempre il tuo sorriso e le nostre chiacchierate in pausa sigaretta sulla comune malattia, la complicità quando mi dicevi “noi lo sappiamo”, gli studi per arrivare ai livelli altissimi di professionalità e l’impegno caparbio nel “tuo” ambulatorio di vulnologia, dove centinaia di pazienti entravano un po’ malconci ed uscivano rigenerati”.

Per poi aggiungere: “Mi sembrava quasi impossibile che con tutti i tuoi “acciacchi” riuscissi a reggere certi ritmi, eppure ce la facevi; da qualche mese ormai stavi combattendo e tanti di noi chiedevano tue notizie nella speranza di poterti rivedere al solito posto; purtroppo rimarrà solo il ricordo di una guerriera che mancherà tanto a tutti noi, e del tuo sorriso perduto per sempre”.