Morta Margarita Plavunova, l’atleta ha avuto un malore in allenamento

margarita-plavunova

Tragedia nel mondo dello sport russo. L’atleta 25enne Margarta Plavunova è morta nella giornata del 19 agosto mentre si stava allenando in un villaggio dell’oblast di Tamblov, nella Russia occidentale. La Plavunova era considerata una delle future promesse dell’atletica leggera russa e proprio in questo periodo si stava preparando in vista della partecipazione ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Zanzare killer, 725mila morti ogni anno

Morta Margarita Plavunova

A dare la notizia della morte dell’atleta è stata l’agenzia di stampa russa Tass, riportando affermazioni della federazione regionale di atletica leggera. La Plavunova sarebbe infatti stata ritrovata a bordo pista ormai priva di vita, dopo che alcuni testimoni l’avrebbero vista cadere improvvisamente mentre si stava allenando. Immediatamente soccorsa da alcuni abitanti del villaggio, il successivo intervento dell’ambulanza non è però bastato per poterle salvare la vita.

I funerali si sono tenuti nella giornata di giovedì 22 agosto e in tale occasione la federazione di atletica leggera ha dichiarato: “Circa 200 persone sono venute a salutare Margarita. Tra loro c’erano parenti, amici, i suoi istruttori e tecnici”.

Il passato da modella

Dopo aver avuto un passato di modella, la Plavunova si era dedicata alla corsa ed al salto ad ostacoli. Era infatti campionessa nazionale dei 60 metri piani e attualmente gareggiava sul percorso dei 100 e dei 400 metri, cercando di ottenere i tempi minimi per poter accedere alle Olimpiadi. Secondo molto, sarebbe stato proprio l’eccessivo carico di lavoro degli allenamenti a debilitare il fisico della 25enne, che non avrebbe retto lo sforzo andando incontro alla morte.