Morta Maria Pia Fanfani: la vedova di Amintore aveva 97 anni

morta maria pia fanfani

È morta all’età di 97 anni Maria Pia Fanfani, seconda moglie del leader della Democrazia Cristiana Amintore Fanfani. Nata a Pavia il 29 novembre 1922, aveva sposato Fanfani nel 1975 in seconde nozze. Fu partigiana, scrittrice, e fotografa oltre che presidentessa del Comitato Nazionale femminile della Croce Rossa. Per il suo carisma è considerata la prima vera first lady della storia della Repubblica Italiana.

Morta Maria Pia Fanfani

Nata nel 1922, penultima di sette figli, Maria Pia Tavazzani ha frequentato l’Accademia di Brera a Milano e nel 1942 si è unita in matrimonio all’ingegnere Giuseppe Vecchi. Ha partecipato alla resistenza come staffetta partigiana riuscendo anche a sfuggire alla cattura da parte di una pattuglia tedesca. Il matrimonio con Fanfani, il secondo per entrambi, è avvenuto nel 1975 e otto anni dopo la donna è diventata presidentessa del Comitato nazionale femminile della Croce Rossa.

L’impegno umanitario

Maria Pia Fanfani è stata una colonna portante della Croce Rossa Italiana. Dall’83 al 94 è presidentessa del Comitato Nazionale femminile, mentre nel 1985 viene nominata a Ginevra vicepresidente della Lega internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa ricoprendo la carica fino al 1989. Il suo impegno si è concentrato in particolare nelle missioni umanitarie nei Balcani, martoriati dalla guerra avvenuta a seguito del crollo della Jugoslavia. Nel corso degli anni non mancarono a suo carico accuse di protagonismo che comunque non le impedirono di portare avanti la sua opera di volontariato fino a quando la salute glielo ha consentito.