Morta ragazza che aveva relazione con giudice di 42 anni più vecchio

morta ragazza relazione giudice

Ashleigh Petrie, 23 anni, è morta a Metung, nella Contea di East Gippsland, nello stato di Victoria (Australia) dopo essere stata travolta in piena notte da un mezzo pesante mentre percorreva da sola una strada trafficata. Nei giorni precedenti la sua morte, Ashleigh Petrie, impiegata di un Tribunale, era finita sotto l’occhio del ciclone per la sua relazione con il giudice Rodney Higgins, 65 anni, impiegato nello stesso tribunale dove lavorava la ragazza.

All’inizio di Ottobre 2019, le autorità locali che si occupano di sorvegliare sull’autonomia dei giudici avevano iniziato ad indagare sul magistrato, sostenendo che la ragazza esercitasse un’influenza negativa sulle decisioni di condanna di Higgins. La relazione tra il magistrato e l’impiegata del tribunale molto più giovane era così finita al centro delle pagine dei giornali locali suscitando un acceso dibattito pubblico sull’opportunità di un simile rapporto.

Morta ragazza che aveva relazione con giudice

Alcune voci e testimonianze suggerivano il fatto che la giovane avrebbe aiutato il suo fidanzato a prendere decisioni giudiziarie, influenzandone il giudizio. Secondo alcune informazioni trapelate, diverse autorità locali avevano chiesto a Higgins di rassegnare le dimissioni.

La relazione tra i due sembrava andare a gonfie vele, tanto che la coppia programmava di sposarsi. Il giudice Higgins, aveva fatto la proposta a Ashleigh durante un viaggio alle Figi come documentato dalla ragazza su Instagram. “È iniziato con una cotta e ora ho un anello al dito”, aveva scritto la giovane in un post di Instagram. Poi ha aggiunto: “L’amore della mia vita mi ha chiesto di sposarlo e ho detto Sì”. Una storia comunque non priva di difficoltà, con le violente critiche di giornali e opinione pubblica. Ora, il terribile e tragico incidente stradale. Gli inquirenti locali stanno indagando per cercare di capire come e perchè Ashleigh Petrie sia morta.