Morta Valesca Tanganelli, la donna più anziana d’Italia: aveva 112 anni

Morta nonna Valesca Tanganelli

Valesca Tanganelli, soprannominata la ‘nonna d’Italia’, si è spenta alla veneranda età di 112 anni e 241 giorni. La donna era diventata da qualche tempo la persona più anziana d’Italia dopo la scomparsa nello scorso dicembre di Anna Benericetti, morta invece all’età di 113 anni. ‘Nonna’ Valesca abitava a Borgo a Buggiano, in provincia di Pistoia, dove è stata prima professoressa e poi preside di una scuola media.

Morta Valesca Tanganelli

Valesca Tanganelli è deceduta all’età di 112 anni e 241 giorni. Era nata il 7 luglio del 1907, a Firenze. Si è aggiudicata il titolo di donna più anziana dopo la scomparsa dell’11 dicembre scorso di Anna Benericetti, morta a 113 anni. Dopo la laurea, si era trasferita a Borgo a Buggiano, in provincia di Pistoia. In Paese conobbe così il dottor Francesco Pirolo, che successivamente sarebbe diventato suo marito. Dalla loro relazione nacquero due figli: Gioacchino e Daniela.

A cavallo degli anni ’60 e ’70, divenne prima insegnate e poi preside in una scuola media. Anche dopo la pensione non perse la voglia di imparare, arrivando ad iscriversi ad un’università per persone della terza età. Tifosissima della Fiorentina, fino agli anni ’90 andava spesso allo stadio Franchi. Adesso, dopo la sua scomparsa, tutta Borgo a Buggiano la piange. I funerali si terranno nella giornata di giovedì 5 marzo, nella chiesa di Santa Maria in Selva alle ore 15.

Il precedente record apparteneva a Anna Benericetti, morta a 113 anni. La donna aveva festeggiato il suo ultimo compleanno il 22 marzo 2019 alla presenza, oltre che di amici e parenti, anche del sindaco della città.