Morte Alessia Grimaldi: le ultime parole al telefono con il fidanzato

Alessia Grimaldi
Alessia Grimaldi

Alessia Grimaldi, 23enne originaria di Castel Maggiore, ha perso la vita in un brutto incidente d’auto, mentre era in viaggio sull’autostrada A14 per raggiungere Milano Marittima. La ragazza si è schiantata, con la sua Fiat 500, contro un guard rail, e ha avuto il tempo di telefonare al suo ragazzo prima che un Suv la travolgesse.

Morte Alessia Grimaldi: le ultime parole al telefono con il fidanzato

Alessia era in viaggio verso Milano Marittima per una breve vacanza insieme ad alcuni amici, e non avrebbe mai pensato che quello sarebbe stato il suo ultimo viaggio in macchina. Ad un tratto, mentre viaggiava sulla A14, la ragazza è andata a sbattere contro il guard rail. Immediatamente ha telefonato al suo fidanzato Michele: “Aiutami ad uscire dall’auto” – poi, più nulla. Il ragazzo potrebbe aver sentito in diretta lo schianto del Suv che la travolgeva, senza lasciarle scampo.

La dinamica dell’incidente e l’ultimo saluto del fidanzato

Secondo quanto è stato ricostruito dagli inquirenti, il Suv, a bordo del quale c’erano due pensionati, avrebbe colpito con estrema violenza l’auto di Alessia, facendo sbalzare la ragazza sull’asfalto a diversi metri di distanza. Per la 23enne non c’è stato nulla da fare: è morta poco tempo dopo. Il fidanzato Michele le ha dedicato un ultimo toccante post social“A te che mi facevi ridere, mi hai capito e mi hai sostenuto. A te che mi hai sempre amato. Non ti dimenticherò mai e non smetterò mai di amarti. Riposa con gli angeli, piccola mia.”