Morte George Floyd, scontri tra manifestanti e polizia a Portland

Sim

Roma, 6 giu. (askanews) - Scontri tra dimostranti e polizia sono scoppiati a Portland, in Oregon, dopo che le manifestazioni di protesta per la morte di George Floyd si erano svolte perlopi pacificamente per il nono giorno consecutivo. Lo riporta il Washington Post.

Secondo quanto riferito dalla polizia, i manifestanti hanno iniziato a lanciare oggetti metallici, bottiglie e mattoni contro gli agenti che hanno risposto con gas lacrimogeni. "Abbiamo eseguito numerosi arresti e continueremo a farne", si legge sull'account Twitter della polizia di Portland.