Morte George Floyd: statua per il secondo anniversario dalla morte

Nella città di Houston è stata svelata al pubblico commosso la statua commemorativa dedicata a George Floyd, l’uomo afroamericano ucciso dalla polizia di Minneapolis. Floyd si era trasferito a Minneapolis nel 2014, dopo aver trascorso tutta la vita nella città che oggi ospita il monumento realizzato in suo onore. Il 25 marzo 2020 George veniva ucciso dal ginocchio di un agente di polizia, che, premendogli il collo, gli ha impedito di respirare, fino a che non ha perso conoscenza ed è morto. E’ rimasta impressa nelle menti delle persone in tutto il mondo il suo grido d’aiuto: “I can’t breathe”, “Non posso respirare”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli