Morte Khashoggi, Amnesty: nessuna volontà di accertare responsabili -4-

Red/Sim

Roma, 2 ott. (askanews) - In un documentario andato in onda il 29 settembre il principe della Corona Mohamed bin Salman si è assunto per la prima volta la responsabilità dell'omicidio di Khashoggi, affermando che "è avvenuto sotto la mia supervisione".

"Le parole di bin Salman saranno l'ennesimo maldestro tentativo di fare pubbliche relazioni se non saranno seguite da azioni significative, concrete e immediate, come rilasciare tutti i prigionieri di coscienza e consentire l'ingresso nel paese a osservatori indipendenti sui diritti umani che possano assistere e riferire sul processo in corso per l'uccisione di Khashoggi", ha dichiarato Lynn Maalouf, direttrice delle ricerche sul Medio Oriente di Amnesty International. (Segue)