Morte Kobe Bryant: il ricordo di Beppe Sala

morte kobe bryant

A seguito della notizia della morte della star dell’NBA Kobe Bryant, anche il sindaco di Milano Beppe Sala ha voluto rendere il suo omaggio al cestita. Per farlo ha deciso di postare su Instagram una foto che li ritrae insieme durante un incontro: “Spero potrai continuare a ridere da lassù” ha scritto il primo cittadino del capoluogo lombardo. Numerosi i commenti di cordoglio e vicinanza per la gravissima tragedia avvenuta a Los Angeles.

Morte Kobe Bryant: il ricordo di Sala

Nella serata di domenica 26 gennaio il mondo dello sport internazionale è stato scosso da una terribile tragedia. Il cestista Kobe Bryant è morto a seguito di un gravissimo incidente aereo. L’elicottero su cui viaggiava è precipitato ed è andato distrutto. Bryant è morto sul colpo e la notizia ha rapidamente fatto il giro del mondo. Tra coloro che hanno voluto ricordare lo sportivo anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala che ha affidato il suo pensiero a Instagram. Nel postare una foto che li ritrae insieme, ha scritto: “Io “insegnavo” e Kobe se la rideva. Così ti ricordo. E spero potrai continuare a ridere da lassù“.

La tragedia a Los Angeles

Kobe Bryant è morto a seguito di un gravissimo incidente aereo avvenuto il 26 gennaio a Calabasas, Los Angeles. Insieme a lui viaggiava la figlia Gianna Maria, di 13 anni, una sua amica e i genitori. L’Fbi ha subito avviato un’indagine per accertare i motivi dello schianto. Secondo alcune fonti la causa potrebbe risiedere nella scarsa visibilità dovuta alla nebbia. Il bilancio totale dello schianto è di 9 vittime.