Morti bianche, Lega: più risorse da governo per controlli

Mda

Milano, 30 ago. (askanews) - "Condoglianze alla famiglia e dolore per il 39enne deceduto oggi in un incidente sul lavoro a Varese. Da lunedì in Lombardia si sono verificati quattro incidenti mortali sul lavoro oltre ad un ferito grave. Nel mese di agosto siamo arrivati a dieci vittime. Lo ripetiamo: stiamo assistendo ad una strage quotidiana, una strage silenziosa".

Lo ha affermato in una nota Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda, secondo cui "in questi anni la giunta regionale guidata da Attilio Fontana ha fatto tanto per aumentare la sicurezza sui luoghi di lavoro, ha stanziato importanti risorse per aumentare la prevenzione e i controlli, ma questi incidenti ci dicono che non è ancora abbastanza, che non è mai abbastanza, che bisogna investire ancora di più nella prevenzione e nei controlli e che ci deve essere maggiore impegno da parte di tutte le istituzioni coinvolte per fare di più per tutelare chi lavora".

"Non possiamo accettare - conclude la nota - che da Roma non arrivi una parola di dolore e cordoglio e non arrivino risorse concrete per la Lombardia, che purtroppo è la Regione con il più alto tasso di mortalità nei luoghi di lavoro".