Morti bianche, M5S: in Lombardia aumentano più che in Italia

red-fcz

Milano, 12 set. (askanews) - "Esprimiamo tristezza e sgomento per le morti bianche in Lombardia. A Pavia si è consumata una tragedia inaccettabile. I dati che emergono in Lombardia sono molto negativi e la regione risulta in controtendenza con il dato nazionale e purtroppo vede crescere il numero di morti sul lavoro". Lo afferma il consigliere regionale del M5S, Raffaele Erba, dopo la morte dei quattro operai annegati in una vasca di liquami di un'azienda agricola di Arena Po, nel Pavese.

Già da tempo i consiglieri pentastellati al Pirellone hanno depositato un'interrogazione per verificare "quali ulteriori interventi e investimenti Regione Lombardia ha intenzione di mettere in campo per ridurre il numero di infortuni sul lavoro nel territorio regionale". L'obiettivo è "sollecitare la Regione a intervenire in sede di prevenzione", spiega Erba che precisa: "Vogliamo capire quali ulteriori azioni Regione Lombardia ha intenzione di intraprendere per affrontare quella che ha tutte le caratteristiche di una gravissima emergenza". E ancora:"Vigileremo - assicura il consigliere lombardo del M5S - affinché il piano regionale della prevenzione sia veramente efficace anche e soprattutto per tutelare la sicurezza dei lavoratori. Nel ventunesimo secolo non è accettabile perdere la vita lavorando".