Morti bianche, Usb presenta proposta di legge per reato omicidio lavoro

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Le morti sul lavoro, in Italia, solo negli ultimi 5 anni hanno superato quota 5mila e nel 2022 hanno già toccato quota 300. Contro questa strage l'Usb ha presentato una proposta di legge che introduce nel nostro ordinamento il reato di omicidio e lesioni sul lavoro con cui creare un deterrente per quelle imprese che aggirano le disposizioni sulla sicurezza. Attualmente, la pena prevista per l’omicidio colposo sul lavoro va dai 2 ai 7. Con la nuova norma invece per quei datori di lavoro che non adempiendo ai nuovi obblighi normativi, causano la morte o l’infortunio grave di un dipendente le pene andranno da un minimo di 10 anni ai 18 anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli