Morto a 90 anni l’ex sindaco leghista di Milano Marco Formentini

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 gen. (askanews) - E' morto a Milano a 90 anni l'ex sindaco Marco Formentini, il primo leghista a entrare a Palazzo Marino nel pieno degli anni di Tangentopoli, rimasto in carica tra il 1993 e il 1997. Il decesso è stato confermato con un post su Facebook anche dall'ex presidente del Consiglio regionale lombardo, Davide Boni.

Dopo la militanza socialista negli ani Settanta, Formentini era tornato alla militanza politica a inizio degli anni Novanta, venendo eletto deputato nelle fila della Lega Nord nel 1992 e poi al Parlamento europeo due anni dopo. Erano gli anni di Mani Pulite e della tumultuosa ascesa della Lega di Umberto Bossi, che nel 1993, in una sessione di elezioni comunali che hanno rappresentato il primo passo della svolta poi arrivata anche a livello nazionale, conquista la poltrona del primo cittadino di Milano.

Nel 1997, però, Formentini non arriva neppure al ballottaggio alle successive comunali, vinte da Gabriele Albertini.

Nel 1999 la rottura con la Lega, per il suo dissenso rispetto ai progetti di indipendentismo.