Morto Benny Piazza, panellaro dell’Uditore di Palermo: aveva 33 anni

Benny Piazza morto

Il quartiere Uditore di Palermo è sconvolto dalla tragica scomparsa di Benny Piazza, morto a soli 33 anni. Il giovane era un venditore ambulante che tutti i giorni si stanziava fuori dalla Lidl a vendere le tipiche panelle rendendo più piacevole l’aria della borgata.

Morto Benny Piazza

Tutti conoscevano il suo furgoncino con cui vendeva le specialità locali e ora il quartiere percepisce un enorme vuoto. Benny, originario di Borgo Nuovo, aveva ereditato il lavoro dal papà e ancora prima dal nonno. Nella giornata di giovedì 16 gennaio 2020 è morto improvvisamente a causa di un problema alle vie respiratorie. A diffondere la notizia ha contribuito la pagina Facebook “Amare Uditore” che ha condiviso una sua foto allegata ad un messaggio di cordoglio.

Ci mancherà il profumo delle sue panelle e delle sue crocché“, ha commentato un utente. Altri hanno affermato di averlo visto dieci giorni prima sempre al solito posto, fuori dal supermercato di Via Bernini. Il minimo comune denominatore dei commenti è la constatazione del suo essere gentile, cordiale, umile ed educato. Tutti sono sbigottiti dalla sua scomparsa e ricordano che il giovane era amatissimo e si faceva volere bene e rispettare per la sua cortesia, gentilezza, e disponibilità. Viene descritta come una persona rispettosa dotata di massima cura e pulizia nel lavoro che con passione svolgeva quotidianamente.

A sottolineare il dolore e lo strazio dell’Uditore è il fatto che un gruppo di persone, non appena ha appreso la tragica notizia, si è recato sul luogo dove abitualmente dove Benny stazionava con il suo piccolo mezzo per pregarlo.