Morto ciclista investito: era in ospedale da una settimana

morto ciclista investito

Terzo Manuzzi non ce l’ha fatta. L’anziano ciclista è morto all’ospedale “Bufalini” di Cesena dopo una settimana di agonia in cui ha lottato tra la vita e la morte. L’uomo si trovava ricoverato dallo scorso 30 Agosto 2019. Stando a quanto riportato dal sito riminitoday.it, il ciclista riminese, 80 anni, era rimasto coinvolto in un incidente nella rotatoria sotto al cavalcavia tra la Ss16 e la Marecchiese.

Morto ciclista investito a Cesena

Le ferite riportate in seguito all’impatto si sono rivelate troppo gravi. L’uomo è deceduto presso il nosocomio cesenate. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, effettuato dalla polizia Stradale di Rimini, l’Opel Astra guidata da un riminese di 50 anni, si sarebbe immessa nella rotatoria senza dare la precedenza.

La vettura avrebbe quindi urtato l’80enne che sopraggiungeva, facendolo cadere sull’asfalto dove ha battuto violentemente la testa. Immediato l’intervento del personale del 118, il quale, capita la gravità delle condizioni dell’uomo, ha richiesto l’eliambulanza per poter trasportare al più presto il ferito presso l’ospedale Bufalini. In un primo momento, i medici si erano detti ottimisti circa la possibilità di salvare l’uomo. Ma col passare delle ore, purtroppo, ogni speranza si è rivelata vana.

Il paziente si è aggravato e alla fine per l’anziano non c’è stato niente da fare: ogni tentativo dei medici di salvargli la vita è stato inutile. Nei confronti del riminese 50enne, l’uomo a bordo della macchina che ha provocato l’incidente, la Procura ha aperto un fascicolo. L’accusa è di omicidio stradale.