Morto ex senatore Luigi Pallaro. Malan: grande italiano all'estero

Pol/Bac

Roma, 23 mar. (askanews) - "È morto questa mattina a Buenos Aires Luigi Pallaro, eletto senatore nel 2006, poco prima di compiere 80 anni, dagli italiani che vivono in Sud America con ben 84.507 voti su un totale di 290mila votanti in tutto il continente. La notizia mi giunge dalla sua famiglia. Fu molto discusso il suo voto decisivo per la nascita del secondo Governo Prodi, e poi quello che tolse alla stessa maggioranza governativa la presidenza della Commissione Industria Commercio e Turismo, a beneficio del senatore torinese Aldo Scarabosio. Pallaro, poi, dal dicembre 2007 non diede più il sostegno al governo contribuendo alla sua caduta". Lo riferisce in una nota il senatore Lucio Malan, responsabile del dipartimento Italiani all'estero di Forza Italia.

"Originario di San Giorgio in Bosco, in provincia di Padova, giunse in Argentina - ricorda - nel dopoguerra, diventando uno dei punti di riferimento della grande comunità italiana. Imprenditore di successo in diversi settori industriali, acquistò anche una superficie di terreno incolto pari a più di sei volte la Repubblica di San Marino trasformandola in una straordinaria azienda agricola che esporta carne in tutto il mondo".

"Al di là delle posizioni politiche, ha sempre creduto nella possibilità di creare una rete di sinergia dei tanti italiani all'estero con l'Italia, dandone dimostrazione in prima persona. Esprimo alla famiglia e agli italiani in Sud America le mie condoglianze per la dolorosa perdita", conclude.