Morto Gianni Minervini: aveva vinto l’oscar con “Mediterraeo”

Gianni Minervini morto

Lutto nel mondo dello spettacolo italiano a causa della scomparsa di Gianni Minervini, attore e produttore morto il 4 febbraio 2020 all’ospedale Fatebenefratelli dell’Isola Tiberina. Nella sua lunga carriera si era anche aggiudicato un premio oscar per il miglior film straniero.

Morto Gianni Minervini

Napoletano, classe 1928, Gianni Minervini era molto conosciuto nel mondo del cinema. Ha iniziato la sua carriera come attore, ricordato da molti per aver vestito i panni del ragazzetto fiorentino che fa una pernacchia ad Alberto Sordi nel film Souvenir d’Italie. Come produttore, nel 1991 ha vinto l’oscar per il migliore film straniero con Mediterraneo. Talent scout nel cinema italiano, ha anche prodotto il primo film di Roberto Benigni, Berlinguer ti voglio bene. É poi stato anche produttore dei primi film di Gabriele Salvatores. I suoi funerali sono in programma per mercoledì 5 febbraio.

Il ricordo di Pupi Avati

Pupi Avati, con il quale l’attore scomparso aveva fondato nel 1976 la Ama Film, lo ha ricordato come un compagno di vita ideale. Ha raccontato di aver vissuto con lui insieme, nella società di produzione, anni bellissimi della propria vicenda professionale e umana. Gianni è stato parte dell’Ama film dal 1976 al film Gita scolastica del 1983. Con una infinità di difficoltà hanno creato quella piccola società contro tutto e tutti, scoprendo la televisione che nessuno di loro aveva mai fatto. Anche il fratello di Pupi, Antonio, lo ha omaggiato di un ricordo, definendolo “un produttore innovativo capace di prendere i suoi rischi“. Con lui ha collaborato sette anni e ha ammesso di aver imparato molto.