Era 'Zorro' in tv, morto l'attore Henry Darrow

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Henry Darrow, 'Zorro' in 3 diverse versioni televisive, è morto a 87 anni. L'attore statunitense è deceduto domenica 14 marzo per cause naturali nella sua casa di Wilmington, nella Carolina del Nord. L'annuncio della scomparsa è stato dato dal suo ex addetto stampa Michael B. Druxman, come riferisce "The Hollywood Reporter".

VIDEO - Morto "re del liscio" Casadei, il ricordo di Letta e Salvini

L'attore ha anche interpretato il detective della polizia di San Diego Manny Quinlan al fianco di David Janssen nella serie tv "Harry O" (1974-76) e ha ricevuto un Daytime Emmy nel 1990 per il suo ruolo di Rafael Castillo nella soap "Santa Barbara". Era conosciuto per essere stato l'affascinante Manolito Montoya, figlio di un ricco proprietario terriero messicano nel telefilm Nbc "Ai confini dell'Arizona" nel 1967-71.

Per la serie animata della Cbs del 1981 "Le nuove avventure di Zorro", Darrow (nella foto di Harry Cason/da Wikipedia) ha fornito la voce dello spadaccino mascherato; quindi ha interpretato un anziano Don Diego de la Vega nella serie Cbs del 1983 "Zorro a figlio"; infine è stato Don Alejandro de la Vega il padre di Don Diego nel nuovo "Zorro" di Family Channel del 1990-93 con protagonista Duncan Regehr. Tra film e telefilm Darrow ha recitato in quasi 150 titoli. Sul piccolo schermo è apparso in "Beautiful", "Cuori senza età", "Fresno", "Professione pericolo", "Dallas" e "Cuore e batticuore". Sul grande schermo "The Hitcher - La lunga strada della paura", "Mission Kill", "Angelo o demonio?", "L'ultimo caso del sergente Brock" e "The invisible man".

(di Paolo Martini)