Morto il barista massacrato di botte

Barista aggredito
Barista aggredito

Il titolare di un bar di Pero, nel Milanese, è morto dopo essere stato massacrato di botte da due clienti ubriachi, qualche giorno fa. L’uomo è morto a 57 anni a causa delle ferite riportate.

Milano, barista massacrato di botte da due clienti ubriachi: morto a 57 anni

Il titolare di un bar di Pero, nel Milanese, è stato picchiato selvaggiamente da due clienti ubriachi a cui aveva chiesto di andarsene. I due clienti, ucraini di 26 e 38 anni, pregiudicati, hanno colpito il 57enne egiziano con calci e pugni, dandogli anche un colpo con un posacenere sulla testa. L’uomo è stato portato in gravissime condizioni all’ospedale Humanitas di Milano ed era ricoverato in terapia intensiva. Purtroppo non ce l’ha fatta. I due clienti sono stati arrestati dai carabinieri e messi ai domiciliari.

Clienti ucraini arrestati per aggressione

I due ucraini sono stati arrestati con l’accusa di omicidio. Hanno aggredito il titolare del bar, un uomo egiziano di 57 anni, che era stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Humanitas. Secondo quanto ricostruito nelle indagini dei carabinieri, i due sarebbero stati invitati ad uscire dal locale a causa del loro atteggiamento molesto e hanno reagito colpendo l’uomo con calci e pugni, per poi tirargli in testa un posacenere.