Morto il fondatore del Festival Musicultura marchigiano Cesanelli

Cro/Ska

Roma, 28 set. (askanews) - "Con la scomparsa di Piero Cesanelli la cultura delle Marche e dell'Italia intera subiscono una perdita enorme, un vuoto difficilissimo da colmare per tutti noi che abbiamo potuto apprezzarne in questi anni la creatività e le sensibilità umane". Lo afferma in una nota presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli. "Sua l'intuizione, ormai trenta anni fa, del Festival Musicultura, storica vetrina della musica popolare d'autore da lui ideata e diretta, che ha regalato al panorama musicale italiano la scoperta di innumerevoli talenti e, al nostro territorio, una ribalta di assoluta qualità artistica. Nel manifestare la nostra più profonda vicinanza alla famiglia colpita da questo grave lutto, come Regione Marche vogliamo anche ribadire la volontà di onorare la memoria di Piero Cesanelli impegnandoci a valorizzare la straordinaria eredità di musicultura".