Morto il padre di Alessandro Preziosi: “Era bello camminare con te”

morto padre Alessandro Preziosi

Morto il padre di Alessandro Preziosi: una grande folla ha raggiunto Avellino per un ultimo saluto. Nella Chiesa del Rosario si è tenuto il funerale dell’ex sindaco della città campana, deceduto a 77 anni nella notte tra martedì 10 e mercoledì 11 dicembre. Il figlio Alessandro ha dedicato delle ultime, toccanti, parole al padre.

Morto il padre di Alessandro Preziosi: la dedica

La chiesa era gremita di parenti, amici e cittadini comuni, onorati del servizio prestato da Massimo Preziosi e della sua dedizione per la comunità. Così il figlio gli ha dedicato un ultimo, commovente, saluto.

“Era bello camminare al tuo fianco papà”, confida Alessandro durante la celebrazione del funerale del padre. Massimo, rivela l’attore, era un uomo “onesto, generoso, elegante nel pensiero, signore nell’animo, sorridente e magneticamente ironico”. E ancora: “Era bello quando ti chiamavano avvocà, sindaco, Massimo. Per me, per i miei fratelli e i tuoi adorati nipoti, sei stato esemplare“.

L’avvocato Massimo Preziosi a soli 33 anni era stato sindaco di Avellino militando al fianco della Democrazia Cristiana tra il 1975 ed il 1980. In suo onore, fermate tutte le udienze del Tribunale di Avellino, dove i lavori sono stati sospesi per due ore. L’Ordine degli Avvocati e della Camera Penale ha avanzato la richiesta dopo aver appreso la notizia della scomparsa di Preziosi. La processione ha avuto inizio dallo studio di via Giacomo Matteotti, dove i familiari hanno voluto la camera ardente. Il feretro ha poi raggiunto la Chiesa del Rosario, sul corso Vittorio Emanuele di Avellino. Il funerale è stato celebrato nel pomeriggio di giovedì 12 dicembre.