Morto il padre di Meredith Kerchner dopo un'aggressione

Ihr

Roma, 7 feb. (askanews) - Il padre di Meredith Kercher, la studentessa inglese assassinata a Perugia, è morto per le conseguenze di una sospetta aggressione dopo alcune settimane di ricovero. Secondo quanto scrive il sito Sky, John Kercher ha riportato lesioni multiple fra cui un braccio e una gamba rotti ed è morto tre settimane dopo in ospedale.

Kercher, che aveva 77 anni, è stato trovato riverso su un marciapiede vicino alla sua casa di Croydon, nel Sud di Londra.

"Nonostante le indagini approfondite fatte finora, non siamo ancora stati in grado di stabilire le circostanze dell'incidente", ha spiegato all'emittente il detective Steve Andrews. (Segue)