Morto il professor Serianni, il linguista investito a Ostia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 lug. (askanews) - Il professore Luca Serianni è morto. Il famoso linguista era stato investito il 18 luglio da un'auto a Ostia, mentre attraversava sulle strisce pedonali e come ha riferito poco fa l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato "la direzione dell azienda ospedaliera San Camillo mi ha appena comunicato l'esito piatto dell'elettroencefalogramma del professore Luca Serianni. È una notizia che mi addolora ed esprimo il cordoglio ai familiari che ieri hanno avuto un incontro con i medici e la direzione dell'ospedale. Purtroppo le condizioni del professore Serianni sono apparse subito molto gravi".

Serianni è stato docente alla Sapienza dal 1980 al 2017. Vicepresidente della Società Dante Alighieri, è socio dell'Accademia della Crusca e dell'Accademia dei Lincei. Ha scritto molte opere sulla storia della lingua e ha sempre proposto un approccio al linguaggio che fosse progressivo e dinamico. Tra le sue opere c'è una nota grammatica italiana. Con Pietro Trifone ha pubblicato tre volumi della "Storia della lingua italiana". Ha anche curato dal 2004 il vocabolario Devoto-Oli di cui è diventato co-autore dal 2017.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli