Morto Jacopo Compagnoni, fratello di Deborah: travolto da valanga

·1 minuto per la lettura

Una valanga ha travolto e ucciso Jacopo Compagnoni, guida alpina e fratello dell’ex campionessa di sci Deborah, in Valfurva (Sondrio). Compagnoni è stato trasportato con l’elisoccorso in codice rosso all’ospedale di Sondalo, dove è morto per i traumi subiti.

Da una prima ricostruzione, Jacopo Compagnoni con un amico stava scendendo con gli sci d’alpinismo dal canale Nord del Monte Sobretta, a circa 2.850 metri di quota, quando è avvenuto il distacco. La valanga aveva un fronte di un centinaio di metri. L’altro uomo, illeso, ha prestato i primi soccorsi e ha chiamato subito il 112. La centrale ha inviato sul posto l’elisoccorso di Sondrio di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza e ha allertato le squadre della Stazione di Valfurva della VII delegazione Valtellina - Valchiavenna del Cnsas e il Sagf. Sul posto anche una Unità cinofila da valanga.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli