Morto l’imprenditore della notte Tony "Millepanini" Bianchi

·2 minuto per la lettura
Tony Bianchi
Tony Bianchi

Tony Bianchi è morto all’età di 58 anni a causa di una malattia. Ci ha lasciati il Re della movida notturna romana, nonché un grande imprenditore.

Tony Bianchi morto a 58 anni

Lutto nella comunità romana, soprattutto per chi frequentava la vita notturna della Capitale. Nella giornata di ieri, martedì 19 aprile, si è spento Tony Bianchi a causa di una malattia. Aveva 58 anni.

Romano di Monteverde, è cresciuto nel il rione Trastevere assieme ai dj Corrado Rizza e Giancarlino, con il quale già 13enne organizzava le prime feste pomeridiane al Mais in via Cesare Beccaria. Dopo essersi fatto le ossa partendo dal basso, il salto di qualità è arrivato con la gestione di realtà importanti come La Maison e Le Bain, oltre alle Terrazze dell’Eur: un percorso decollato con il Conny’s a Porta Portese e culminato in una delle sue ultime creature, il Mr Barry a Trastevere.

I messaggi di cordoglio sui social

Sui social – Facebook in particolare – sono centinaia i messaggi di lutto nei confronti di Tony:

«Ci lascia Toni Bianchi, per gli amici Millepanini. E di amici Toni ne ha avuti tanti, per molti di noi è stato quasi un fratello, una persona a cui non potevi non volere bene. Di lui e con lui ricordiamo tante cose belle e le porteremo sempre nel cuore. Ci mancherai Toni. Abbiamo deciso di fermare le attività del gruppo per 24 ore in forma di lutto e rispetto».

E ancora, chi lo ricorda con nostalgia perché parte intengrante della propria giovinezza:

«Nooooo, che dispiacere infinito. Ci sono cresciuto con lui, l’ho seguito in tutte le sue meravigliose imprese, i locali più belli della Capitale, ciao Tony!».

I funerali verranno celebrati venerdì 22 aprile alle 15:00 nella Chiesa degli artisti, Santa Maria in Montesanto, a piazza del Popolo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli