Morto leader del Ku Klux Klan condannato per "Mississippi Burning"

Sim

Washington, 13 gen. (askanews) - Edgar Ray Killen, il leader del Ku Klux Klan condannato per l'uccisione dei tre attivisti per i diritti civili che ispirò il film "Mississippi Burning", è morto in carcere all'età di 92 anni. Lo ha reso noto l'amministrazione penitenziaria dello Stato del Mississippi.

Edgar Ray Killen stava scontando una pena di 60 anni, dopo la condanna emessa nel 2005, 40 anni dopo l'micidio dei giovani attivisti: era il giugno del 1964 quando Andrew Goodman, 20 anni, Michael Schwerner, 24 anni, e James Chaney, 21 anni, vennero uccisi. (Segue)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità