Morto l’israeliano colpito dal razzo anticarro da Gaza

·Giornalista, HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
(Photo: picture alliance via Getty Images)
(Photo: picture alliance via Getty Images)

È morto in ospedale uno degli israeliani feriti da un missile anticarro sparato da Gaza su una vettura in territorio di Israele. Lo riferisce il Pronto soccorso citato dai media secondo cui ci sono altri 3 feriti, di cui 2 in gravi condizioni. Hamas ha rivendicato l’attacco ed ha cercato, secondo la tv, di impedire con colpi di mortaio l’arrivo dei soccorsi israeliani. Ad ora le vittime in Israele sono 6.

Intanto la polizia ha detto di aver arrestato 151 persone per gli incidenti da parte di dimostranti arabi avvenuti la notte scorsa nel centro di Israele. I maggiori scontri si sono avuti soprattutto a Lod, a Ramle, ad Acco (S.Giovanni d’Acri) e Jisr el Zarka. Lo ha riferito il portavoce della polizia Micky Rosenfeld.

A Lod il sindaco ha parlato di ‘Notte dei Cristalli’ contro ebrei del posto evocando i pogrom nazisti della Germania del 1938. Il premier Benyamin Netanyahu ha dichiarato lo ‘stato di emergenza’ e poi si è recato in visita sul posto dove, secondo i media, sono state date alle fiamme sinagoghe e negozi.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli