Morto Michele Mastromartino, il fondatore del Caffè Motta di Salerno

michele mastromartino morto

Lutto nel mondo dell’imprenditoria salernitana. Michele Mastromartino è morto a 85 anni, dopo un incidente domestico in seguito al quale era stato ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli. Era noto per aver fondato il Caffè Motta. Lascia la moglie Carmela e i figli Nicola, Lorenzo e Rosanna.

Morto Michele Mastromartino

Michele Mastromartino è morto per le conseguenze di un incidente domestico in cui ha riportato gravi ustioni. L’imprenditore 85enne stava cercando di accendere il camino nella sua abitazione quando è stato investito dalle fiamme. È rimasto in ospedale per circa un mese, ma ogni tentativo di salvargli la vita si è rivelato inutile.

Nel salernitano, Mastromartino è noto per essere uno dei fondatori del Caffè Motta. L’azienda, nata nel 2001 e che prende il nome dalla moglie Carmela Motta, a partire dal 2011 è sponsor della squadra di calcio di Salerno. Ma la storia del Caffè affonda le sue radici ben prima del nuovo millennio, precisamente negli anni Sessanta. Correva l’anno 1968 quando, dopo una prima fase di commercializzazione in Venezuela, l’imprenditore ha aperto in città un piccolo locale in cui vendeva dolci e prodotti di caffetteria.

Nel corso del 2019, i vertici hanno inaugurato un nuovo stabilimento all’avanguardia e annunciato l’aumento della produttività e il restyling di packaging e formati con l’obiettivo di aumentare le vendite sia in Italia che all’estero.

I funerali

Familiari e conoscenti dell’imprenditore si stringeranno per un ultimo saluto alla chiesa di Fuorni. L’inizio del funerale è previsto per le ore 15 di lunedì 23 dicembre. La salma è stata trasferita nella camera ardente nella tarda mattinata.