Morto mons. Francesco Nolè, arcivescovo di Cosenza, dopo un breve ricovero

Francesco Nolè
Francesco Nolè

Monsignor Francesco Nolè, arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano, si è spento al Policlinico Gemelli di Roma il 15 settembre 2022, dove si trovava ricoverato dal precedente 30 agosto. Aveva 74 anni.

Chi era Francesco Nolè

Francescantonio (Francesco) Nolè era nato a Potenza il 9 giugno 1948. Era stato vescovo di Lagonegro (Potenza) e dal 2015 ricopriva la carica di arcivescovo di Cosenza.

“È mancato dopo un periodo di breve ma intensa sofferenza”

La notizia della morte del presule è stata diffusa dalla parrocchia di Sant’Aniello di Cosenza con un post sulla sua pagina Facebook: “Dopo un periodo di breve ma intensa sofferenza vissuta con fede retta, speranza certa e perfetta carità, offerta interamente alla nostra diocesi e a tutte le comunità che ha servito, è venuto a mancare il nostro caro arcivescovo, mons. Francesco Nolè”.

Aveva inviato una lettera ai presbiteri

Nei giorni precedenti la sua scomparsa, Francesco Nolè aveva reso noto il suo precario stato di salute con una lettera ai presbiteri in cui diceva di dover osservare un periodo di riposo.

Leggi anche: Civitanova, 43enne trovato morto da un collega nel bagno di casa

Leggi anche: Operaio morto a 38 anni dopo essere caduto da un’impalcatura a casa del figlio