Morto per shock anafilattico: non sapeva di avere allergia ai gamberi

Morto shock anafilattico gamberi

Tragedia nel Lancashire, contea del Regno Unito, dove un ragazzo di 19 anni è morto per uno shock anafilattico accusato dopo aver mangiato un piatto di gamberi ad un ristorante cinese. Né lui né la sua famiglia sapevano che fosse allergico a questo cibo.

Morto per shock anafilattico

Sam Collings, questo il nome della vittima, si era recato a cena fuori con la sua famiglia e ha consumato dei gamberi. Mentre mangiava e nei momenti immediatamente successivi non ha accusato alcun sintomo, per cui ha deciso di uscire con gli amici. É stato a quel punto che si è sentito poco bene e, vedendo che il malessere diventava sempre più grave, sono stati allertati i soccorsi.

Una volta giunti sul posto si sono resi conto della gravità della situazione e l’hanno trasportato d’urgenza in ospedale. Qui i medici l’hanno intubato e ricoverato, ma le sue condizioni sono precipitate e il giorno dopo è deceduto a causa di un arresto cardiaco. Il personale ha spiegato che a causare il degenero del suo stato di salute è stata una grave reazione allergica scatenata dai gamberi. Hanno poi aggiunto che la morte non poteva essere evitata per il violento shock anafilattico che ha lesionato molto gravemente i suoi organi.

Sam non aveva mai avuto allergie e dunque non sapeva di averne una ai gamberi, come hanno confermato anche i suoi familiari. Costoro hanno spiegat0 che a volte aveva accusato una sensazione di graffi in gola quando mangiava le uova o i gamberi. Ma, passandogli dopo poco tempo, non avevano dato peso a ciò.