Morto Peter Fonda, leggenda di Easy Rider

morto peter fonda

E’ morto nella sua casa di Los Angeles Peter Fonda, figlio di Henry e fratello di Jane. Aveva 79 anni. L’attore è deceduto a causa di problemi respiratori dovuti a un cancro ai polmoni. Stando a quanto riportato dal sito repubblica.it, la famiglia ha dichiarato: “E’ uno dei momenti più tristi delle nostra vita e non siamo in grado di trovare le parole adatte per descrivere il nostro dolore. Invitiamo tutti a celebrare il suo indomabile spirito e il suo amore per la vita. In onore di Peter, per favore brindate alla libertà”.

Figlio d’arte, Peter Fonda fu reso celebre da Wyatt “Capitan America”, il ruolo interpretato in Easy Rider, uno dei road movie più famosi dell’intera storia del cinema. Al suo fianco, in quella epica pellicola, Dennis Jopper e Jack Nicholson. Oltre che attore, Peter Fonda fu produttore e sceneggiatore del film. In occasione del 50esimo anniversario, lo scorso 14 Luglio 2019, Fonda stava organizzando dei festeggiamenti per il prossimo mese di Settembre.

Easy Rider era speciale” disse Peter Fonda “perché noi protagonisti facevamo davvero parte della generazione del sesso, droga e rock ‘n roll. Fu una vera e propria rivoluzione”.

Morto Peter Fonda

Sposato tre volte, Fonda esordì nel mondo dello spettacolo nel 1961 a Broadway. Nel 1963, invece, ci fu il suo debutto a Hollywood in Tammy and the Doctor. Interpretando Wyatt in Easy Rider diventò simbolo di un’intera generazione. Dimostrò il suo talento anche in altre occasioni (L’oro di Ulisse, 1997) ottenendo diversi riconoscimenti, fra i quali due Golden Globe, due nomination all’Oscar e una agli Emmy.