Morto Piergiuseppe Caporale: ha raccontato il mondo della musica per 40 anni

piergiuseppe caporale morto

Lutto nel mondo del giornalismo musicale per la scomparsa di Piergiuseppe Caporale, morto all’età di 78 anni. “Peppe” – com’era noto tra colleghi e amici – per quarant’anni ha raccontato il mondo dello spettacolo, fino a conquistare la palma di uno dei critici musicali più apprezzati nel panorama italiano. Tra le sue collaborazioni si ricordano Ciao 2001 e Nuovo Sound.

Morto Piergiuseppe Caporale

Si è spento nella mattinata di lunedì 3 febbraio a Roma il celebre giornalista e critico musicale Piergiuseppe Caporale: aveva 78 anni. Nato il 20 agosto 1941 a Torino, era un cittadino romano acquisito: è stato uno dei critici e giornalisti musicali più apprezzati degli ultimi quarant’anni. Laureato a La Sapienza di Roma, da sempre attivo in varie redazioni e testate giornalistiche, la sua specialità era la musica leggera. Si è occupato anche, però, dell’ufficio stampa di alcuni noti cantanti, tra i quali si ricorda Claudio Baglioni. Tra le altre cose è stato produttore per cantautori e musicisti, da sempre vicino all’ambiente del Folkstudio. Nel 1979 ha prodotto per la Polydor un album di Edoardo De Angelis, registrato a Londra e negli Abbey Road Studios.

Nell’ambito televisivo, invece, ha curato alcuni testi per la trasmissione Stereo che sono apparsi sul piccolo schermo dal 1982 al 1983. Infine, Piergiuseppe è anche tra i fondatori dell’associazione D.A.C. Diritto d’autore e connesso legata alla rappresentanza e alla gestione collettiva del diritto di autore. Viveva a Roma ed è il padre della telegiornalista sportiva Elisabetta Caporale.