Morto Yasuo Otsuka, storico animatore di 'Lupin' e 'Conan'

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Il disegnatore e regista giapponese Yasuo Otsuka, uno dei grandi animatori di popolari cartoni nipponici come 'Lupin III' e 'Conan il ragazzo del futuro', è morto il 15 marzo: aveva 89 anni. L'annuncio della scomparsa è stato dato da Toshio Suzuki, produttore dello Studio Ghibli, durante il Tokyo Anime Awards Festival 2021.

Collaboratore di Isao Takahata e Hayao Miyazaki, Otsuka è noto per aver lavorato a molti dei primi film giapponesi d'animazione degli anni '50 e '60, tra i quali "La leggenda del serpente bianco", "La grande avventura del principe Valiant", "Robin e i due moschettieri e mezzo", "Il piccolo principe e il drago a otto teste", "Il gatto con gli stivali".

Otsuka è stato poi animatore direttore delle animazioni e disegnatore di "Lupin III", di cui ha curato le prime due serie tv e svariati film e special (si deve a lui la scelta dei colori delle giacche e la famosa 500 gialla). Entrato nello staff della Nippon Animation, Otsuka ha diretto l'animazione della serie "Conan il ragazzo del futuro" e le rocambolesche scene d'azione di "Il fiuto di Sherlock Holmes". Tra le altre opere di cui ha diretto l'animazione, i due film di "Panda! Go Panda1" e altri lungometraggi di "Lupin III", quali "Lupin III - La cospirazione dei Fuma" nel 1987 e "Lupin III - Le profezie di Nostradamus" nel 1995. Lasciata la professione si era dedicato all'insegnamento delle tecniche d'animazione alla Yoyogi Animation Academy. Nel 2019 aveva ricevuto un premio speciale dalla Japan Academy Film Prize Association.

(di Paolo Martini)