Mosca e la Russia al voto domenica, dopo lunga serie di proteste -6-

Cgi

Roma, 3 set. (askanews) - Ad aggiungere fuoco sulle polemiche è arrivato poi anche Pierre Godrey, uno dei crittografi più rispettati al mondo, direttore della ricerca presso il Centro nazionale francese per la ricerca scientifica, che ha scoperto vulnerabilità nel sistema di crittografia dei dati che verrà utilizzato nelle elezioni della Duma della città di Mosca. Il tutto dopo che la Duma di stato della Federazione Russa ha adottato la legge sul voto elettronico sperimentale alle elezioni della Duma della città di Mosca e la legge è stata firmata dal presidente Vladimir Putin.

Secondo Godrey è "completamente non sicura" e può essere violata dagli aggressori in circa 20 minuti. Allo stesso tempo, il governo di Mosca ha sottolineato la sicurezza del sistema di voto elettronico sviluppato: "La tecnologia Blockchain garantirà la trasparenza e l'immutabilità di tutti i dati. Tracciarne il percorso sarà quasi impossibile".(Segue)