Mosca e la Russia al voto domenica, fra proteste e Pussy Riot -9-

Cgi

Roma, 7 set. (askanews) - Il tutto dopo che la Duma di stato della Federazione Russa ha adottato la legge sul voto elettronico sperimentale alle elezioni della Duma della città di Mosca e la legge è stata firmata dal presidente Vladimir Putin. Secondo Godrey è "completamente non sicura" e può essere violata dagli aggressori in circa 20 minuti. Allo stesso tempo, il governo di Mosca ha sottolineato la sicurezza del sistema di voto elettronico sviluppato: "La tecnologia Blockchain garantirà la trasparenza e l'immutabilità di tutti i dati. Tracciarne il percorso sarà quasi impossibile".

(Segue)