Mosca e la Russia al voto domenica, fra proteste e Pussy Riot -8-

Cgi

Roma, 7 set. (askanews) - I raduni su viale Sakharov il 20 luglio e il 10 agosto 2019 sono diventati i più grandi raduni di opposizione politica negli ultimi anni e una manifestazione non autorizzata il 27 luglio 2019 ha fatto il record per numero di fermati. Ad aggiungere fuoco sulle polemiche è arrivato poi anche Pierre Godrey, uno dei crittografi più rispettati al mondo, direttore della ricerca presso il Centro nazionale francese per la ricerca scientifica, che ha scoperto vulnerabilità nel sistema di crittografia dei dati che verrà utilizzato nelle elezioni della Duma della città di Mosca.

(Segue)