Mosca: "La proposta di una zona di sicurezza a Zaporizhzhia non è seria"

no credit

AGI - La Russia non considera seria la proposta di una zona di sicurezza intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Lo ha dichiarato, riporta Tass, il rappresentante permanente di Mosca presso le Nazioni Unite, Vasily Nebenzya.

Secondo il diplomatico, non ci sono armi pesanti russe nello stabilimento e le forze di Mosca garantiscono solo la sicurezza della struttura. "Se questa centrale venisse smilitarizzata, la controparte ucraina la occuperebbe immediatamente", ha affermato Nebenzya, "proteggiamo e garantiamo la sicurezza della centrale".

"Non ci sono attrezzature militari presso la centrale, c'è solo la presenza fisica di coloro che sorvegliano la stazione", ha spiegato il rappresentante russo, "non c'è artiglieria pesante alla stazione"