Mosca, oggi la parata del 9 maggio. Zelensky: “60 morti in un attacco ad una scuola”

Guerra in Ucraina
Guerra in Ucraina

Mentre Mosca si prepara alla parata del 9 maggio nella Piazza Rossa, dove sono già schierati soldati, blindati e attrezzature militari, Zelensky ha reso noto che 60 persone sarebbero morte in un attacco ad una scuola.

Parata del 9 maggio a Mosca

Nella tradizionale parata che celebra il Giorno della Vittoria sui nazisti, saranno coinvolti 11 mila tra ufficiali, sergenti, soldati, cadetti, membri del movimento giovanile Yunarmiya, unità del ministero delle situazioni di emergenza, della Guardia nazionale russa e degli agenti di frontiera dell’Fsb. Ci sono anche 131 unità di armamenti ed equipaggiamenti, 77 aerei ed elicotteri. Per l’occasione tornerà in volo, dopo 12 anni, anche l’Ilyushin-80 modificato che dovrebbe permettere a Vladimir Putin di dirigere il Paese in caso di attacco nucleare. L’aereo, che non ha finestrini se non nella cabina di pilotaggio, può rimanere in cielo per giorni senza atterrare, grazie al rifornimento in volo.

Zelenksy: “La Russia perderà”

Nel suo videomessaggio notturno il presidente ucraino Zelenskiy ha dichiarato che “la Russia perderà perché il male perde sempre“. Dopo aver ricordato di aver partecipato alla riunione del G7, in cui si è tornato a parlare delle sanzioni, ha annunciato di aver ricevuto il premier canadese Justin Trudeau a Kiev. “La cosa principale che ho sentito oggi è stata la disponibilità ancora maggiore del mondo ad aiutarci. E il fatto che abbiamo già raggiunto un risultato storico, perché è chiaro a tutto il mondo libero che l’Ucraina è la festa del bene in questa guerra“, ha evidenziato.

Zelensky: “60 morti nell’attacco ad una scuola”

Il presidente dell’Ucraina ha reso noto che sarebbero almeno 60 le vittime dell’attacco alla scuola di Bilohorivka. Il Segretario generale delle Nazioni Unite si è detto sconvolto dall’accaduto e, tramite il suo portavoce, ha sottolineato che in questa guerra, come in tanti altri conflitti, sono i civili a pagare il prezzo più alto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli